martedì 20 maggio 2014

How can I heal.

Il dimagrimento procede! Sto mangiando bene. Anzi, una novità, quella ragazza di cui avevo parlato, quella per cui credevo di aver perso la testa, si è messa a seguire la dieta con me. Per il 2 giugno, ovvero il mio compleanno, dovremmo aver perso 10 kg. Tutti i giorni ci inviamo le foto di ciò che mangiamo, insomma stiamo condividendo questa esperienza, solo io e lei. Non mi piace più, anche se esteticamente penso sia sempre una ragazza bellissima. Io sono innamorata di Antonio ed ogni cosa che non comprenda lui dipende solo dai momenti di crisi che avvengono in questo rapporto e che mi confondono e fanno soffrire tanto da cercare di aggrapparmi a qualcos'altro, senza poterci però riuscire. Un'altra cosa che mi tormenta e di cui vi ho parlato è la mia aggressività. Da piccola ero una bambina molto pacata e calma, soprattutto dolce con gli altri; i vari problemi che hanno invaso la mia esistenza mi hanno portata a covare dentro un odio così potente da sconvolgere perfino me che lo provo, oltre a sconvolgere gli altri. Il punto è che io soffro di disturbo bipolare, per cui da un secondo all'altro, dacché sono calma e pacifica, potrei mettermi a picchiare senza un briciolo di ragione chiunque credo abbia offeso la mia dignità. Ovviamente questo non accade senza motivo, "realmente" qualcuno deve darmi fastidio. Però la cosa preoccupante è che non reagisco come potrebbe reagire chiunque abbia un minimo di ragione, io parto ad alzare le mani, e a costo di essere uccisa, fin quando non vedo l'altra persona a terra, fin quando non vedo sangue o sofferenza nel suo volto io non mi fermo. Non criticatemi, perché questo non dipende da me, non vorrei essere così! Ma non è una cosa che riesco a controllare... Da quando ho subito quegli abusi a 13 anni qualsiasi cosa mi accada, qualsiasi mancanza di rispetto, mi distrugge psicologicamente al punto da non riuscire più ad avere il controllo di me, della mia mente, del mio corpo. Quando andavo a kickboxing, appunto per cercare di scaricare in qualche modo questa aggressività, il mio istruttore, a cui ero molto legata, mi diceva sempre "Silvia, tu dentro hai una rabbia che non ho mai visto in vita mia". Quando facevo combattimenti con uomini sembravo il loro incubo. Mi dicevano chiaramente di andarci piano perché gli facevo male, e alla fine vincevo, sempre. Neppure andare in palestra mi ha aiutata. Quando litigo in casa vedo il terrore negli occhi dei miei genitori, mio padre addirittura che è un omone robusto ha paura che io possa alzargli le mani. Perché... perché sono così. Oltre a questo, voi dovreste vedere come si trasforma il mio sguardo durante una lite, sembro un demonio... non sono più io. Purtroppo è da metà esistenza, si può dire, che cerchi di combattere questo mio lato malvagio. Ecco a cosa può portare la sofferenza. Quando esco di casa la mia preghiera è che qualcuno possa farmi qualcosa per poterlo sfondare di legnate. Ma ormai nessuno mi fa niente, e quei pochi che mi fanno qualcosa se ne pentono vedendo la mia reazione da psicopatica. Tanta sensibilità, ma anche tanta mancanza di controllo. Non so in che modo migliorarmi. Sento che è una cosa troppo radicata dentro.


5 commenti:

  1. Ciao! posso chiederti che regime alimentare stai seguendo per arrivare a perdere 10 kg fino al 2 giugno? Grazie :) se ti va passa da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao.. Tutte le verdure che si desiderano e una patata bollita a pranzo, oppure tutta la frutta che si desidera + 3 noci, o 115 gr di soia lessata. Quando scegli la frutta, sappi che puoi mangiarla solo a pranzo, a cena devi scegliere tra tutte le verdure che vuoi + una patata bollita o 115 gr di soia lessata. Bere almeno 2 litri d'acqua al giorno o anche di più. Il tutto senza olio, che è la cosa che rende più difficile questa dieta. Altrimenti le quantità puoi sceglierle tu per quanto riguarda frutta e verdura. :)

      Elimina
  2. Non ti critico anzi, ti capisco.. La rabbia e l'odio lo provo anche io anche se x altre cose succede, anzi quasi ti invidio questa tua "cattiveria" xkè io invece x reazione piango e mi fa schifo farmi vedere debole, preferirei fare paura! Come te! Ultimamente sono molto rabbiosa e mi sfogo con chiunque ho a tiro, spero di tirare foto anche un po' di aggressività cosi che vedano che anche io so far male!

    Cmq mi fa piacere che hai continuato a coltivare quell' amicizia, immaginavo che non era vero amore ma una cosa più "platonica" di ammirazione, che xo non poteva che farti bene, e infatti :)
    Antonio come marco mi sembra di capire che fosse egoista, in maniera diversa, ma pur sempre quell' egoismo che lacera chi gli vuole bene e gli e' vicino, ci facevamo in 4x loro e loro prendevano ben volentieri x poi non dare mai niente, tanto "non te l'ho chiesto io di farti in 4x me, ora non puoi obbligarmi e pretendere indietro" che si inculino! Non capiranno mai niente, chiusi nel loro mondo in cui esistono solo loro, cosa vogliono loro e le persone che possono fare qualcosa x loro, tutto il resto non esiste..
    Contenti loro della loro vita vuota e senza sentimenti..

    Poi dicci della dieta come va :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo loro non cambieranno mai, dobbiamo solo capire se ci stanno bene così e tenerceli, o se non ci stanno bene e mollarli. Io purtroppo so che Antonio sarà sempre l'unica persona in grado di calpestarmi a questo mondo, perché con lui c'è di mezzo l'amore, ma con gli altri non è così e pur di non farmi calpestare sarei disposta ad ammazzarmi o ad ammazzare loro! Da me non avranno mai questa soddisfazione! Sono contenta abbiano paura e mi temano, così come io ho temuto il mondo anni fa, e così come per colpa della cattiveria altrui ho sofferto come un cane, in perfetta solitudine, fino a diventare ciò che sono oggi! Anch'io piango, credi che sia così forte come sembro? Tutt'altro! Posso litigare con qualcuno, massacrarlo, poi tornare a casa e piangere fino a soffocare, però cazzo loro non devono vedermi! Loro devono pensare io sia forte e basta! Nessuno merita di sapere come sei realmente, perché nel momento in cui lo verranno a sapere sputeranno sulla tua sensibilità, e questo non deve accadere. Almeno a me, non accadrà mai più!
      Vi aggiorno in questi giorni e spero di essere più presente sul blog. <3

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina